Silva Semadeni

Professione: Storica, già docente alla Magistrale e al Liceo di Coira

Età: 65

Ruolo politico: Consigliera nazionale

 

Qual è il suo primo ricordo della RSI?
Da bambina ascoltavo con grande piacere „La costa dei barbari“.

Quali sono i programmi che hanno lasciato un segno in lei?
Sono molto legata all’informazione, quindi al Radiogiornale, a Modem, alle Voci del Grigioni Italiano e più recentemente a Grigioni sera, ma anche al Telegiornale, al Quotidiano, a Falò e a Segni dei tempi. Ascolto anche trasmissioni di RTR e SRF e qualche volta anche RTS.

Ha un personaggio, un volto o una voce della RSI a cui è particolarmente affezionata?
Corrado Barenco e Krysia Binek, ma ormai sono in pensione da anni.

Quali sono i suoi programmi preferiti attualmente?
Programmi d’informazione e documentari (risposta 2), anche L’Ora della terra.

Perché a suo parere l’iniziativa per l’abolizione del canone radiotelevisivo deve essere respinta?
Abolire il canone radiotelevisivo significa abolire la SSR. Né la Suisse romande, né la Svizzera italiana e meno che meno la Svizra rumantscha potrebbero poi permettersi un’offerta radiotelevisiva di alta qualità. Solo la SSR garantisce un’informazione indipendente nelle quattro lingue nazionali, fondamentale per la democrazia. Lalternativa sarebbero i massmedia a pagamento pieni di pubblicità e costi molto più alti del canone SSR.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial