Matteo Quadranti

Professione: Avvocato e Notaio

Età: 51

Eventuale ruolo politico: Gran Consigliere

 

Qual è il suo primo ricordo della RSI?
Ricordo un programma tanto storico quanto attuale, ovvero “Scacciapensieri” ed il fatto che la TV non c’era 24 ore su 24.

Quali sono i programmi che hanno lasciato un segno in lei?
Il Regionale, “Giochi senza frontiere” e “Un’ora per voi”. Oggi come oggi direi un buon connubio tra presenza ed identità locale ed apertura al mondo e attenzione all’integrazione degli immigrati.

Ha un personaggio, un volto o una voce della RSI a cui è particolarmente affezionato?
Sono molti, ma per non far sgarbo a nessuno di quelli “in carica”, menzionerei Siro Küng, Marco Blaser, Ezio Guidi, Mascia Cantoni, Giuseppe Albertini, Fabrizio Fazioli,..

Quali sono i suoi programmi preferiti attualmente?
Il Giardino di Albert, Falò e 60 Minuti.

Perché a suo parere l’iniziativa per l’abolizione del canone radiotelevisivo deve essere respinta?
Oltre che per i posti di lavoro qualificati e di residenti che il pagamento del canone genera, con tutto l’indotto relativo, un servizio pubblico radiotelevisivo come quello della RSI deve restare nelle mani dei cittadini, e non passare a terzi o gruppi di potere che possano manipolare l’informazione per condizionarci.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial