Il ruolo e il futuro stesso del servizio pubblico radiotelevisivo sono messi in discussione. Nella turbinosa rivoluzione in corso nel mondo dei media, e sotto la pressione di non sempre trasparenti interessi economici e ideologici, vi è chi sarebbe felice di vedere scomparire il servizio pubblico, nonostante il suo ruolo cruciale per la coesione nazionale e per il futuro della nostra democrazia.
Spinti da questa preoccupazione un gruppo di cittadini sensibili alla sorte del servizio pubblico e alla qualità e indipendenza della nostra informazione e preoccupati per il futuro della democrazia, ha deciso di dare vita all’associazione Amici della RSI. Lo scopo dell’associazione è sostenere il servizio pubblico radiotelevisivo, difendere il ruolo e l’esistenza della RSI / SRG SSR. L’associazione mira anche a mantenere una forte presenza pubblica, nazionale e autonoma nel mondo sempre più globalizzato dei media.
Per questo motivo ha lanciato una petizione e un appello. E invita tutti ad aderire!

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial